Realizzazione di impianti fotovoltaici: ecco perché scegliere l’energia rinnovabile

28/06/20220
impianti-fotovoltaici.jpg

Quando si parla di fotovoltaico si fa riferimento ad una tecnologia si matura, ma che è in continuo sviluppo; una tecnologia fondamentale per favorire la produzione di energia rinnovabile e raggiungere gli obiettivi ambientali e sostenibili fissati per il 2030.

In questo articolo ti forniremo dei punti su cui riflettere e proveremo a rispondere alla fatidica domanda: “Perché scegliere il fotovoltaico?” e soprattutto “a che punto siamo in Italia?”.

In Italia la diffusione dei pannelli in ambito domestico è iniziata negli Anni ’90, ma in modo contenuto principalmente a causa degli elevati costi necessari all’acquisto e all’installazione del fotovoltaico. Con il passare del tempo, però, la ricerca ha permesso una notevole evoluzione della tecnologia e, combinata con una richiesta sempre maggiore, ha garantito di ridurre notevolmente i costi.

Chiaramente, sono diversi i fattori che hanno creato le condizioni favorevoli per questo sviluppo così ampio del fotovoltaico, tra cui una sempre maggior sensibilità alle problematiche ambientali, gli incentivi e detrazioni fiscali, una tecnologia più performante e meno costosa e la necessità di implementare sempre più l’uso delle rinnovabili per garantire il rispetto degli obiettivi fissati dalla COP di Parigi e limitare il riscaldamento globale a 1,5°C rispetto alle temperature preindustriali.

La potenza installata è cresciuta molto nell’ultimo decennio, grazie anche agli incentivi predisposti dal Governo per favorire lo sviluppo delle tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili. La sensibilità sulle problematiche ambientali è aumentata e gli impegni presi da Europa e Italia per combattere i cambiamenti climatici sono sempre più importanti e i target da raggiungere sono stringenti e ambiziosi.

Per capire a che punto siamo in Italia con il fotovoltaico, è possibile fare riferimento al Rapporto Statistico 2020 pubblicato dal GSE. Secondo i dati raccolti, la crescita del fotovoltaico in Italia è troppo lenta e gli impianti di piccola taglia rappresentano ancora la maggioranza delle installazioni. Per il 2030, infatti, l’Italia dovrebbe raggiungere 52 GW di potenza installata, ma oggi si ferma a quasi 22 GW.

Scegliere il fotovoltaico per essere più green

Può sembrare scontato, ma non lo è. Spingere sulla produzione di energia da fonte rinnovabile significa favorire la diffusione di soluzioni green e più rispettose dell’ambiente.

Sostituire i combustibili fossili con fonti rinnovabili è importante per due motivi: da un lato non si esauriscono risorse che hanno una disponibilità limitata, dall’altro si riducono le emissioni di inquinanti per la produzione di energia. L’emergenza climatica che stiamo vivendo non può essere ignorata e scegliere le rinnovabili per la propria abitazione significa favorire la sostenibilità in prima persona. Il fotovoltaico, per produrre energia, non emette emissioni di CO2, che quindi vengono azzerate.

I pannelli oggi garantiscono altissime prestazioni tecnologiche e i costi sono sempre più sostenibili. Quando si parla di sostenibilità, però, si deve prendere in considerazione l’intero ciclo di vita di un prodotto e, nel caso del fotovoltaico, anche aspetti come lo smaltimento dei pannelli. Grazie allo sviluppo della tecnologia, oggi è sempre più facile riciclare i pannelli fotovoltaici, risolvendo anche il problema dello smaltimento.

Alcuni produttori hanno investito in questo senso e hanno provato a realizzare pannelli riciclabili anche al 100%. Un altro ambito da considerare è quello del revamping: negli impianti vecchi si verifica una perdita di efficienza delle celle fotovoltaiche che può limitare molto il buon funzionamento dei pannelli. In questo caso è possibile migliorare il rendimento energetico con interventi ad hoc di riqualificazione dell’impianto.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Alessi Lino

Impianti elettrici, idraulici e di condizionamento.
02 603900

www.alessilino.it

amministrazione@alessilino.it

Dove siamo



Sede legale ed operativa: Via Filippo Baldinucci 3/C – 20158 Milano

Capitale Sociale €. 15.000,00 i.v. – Partita IVA 13376590157

Codice fiscale e numero iscrizione Registro imprese di Milano n. 13376590157

REA n° 1643927